RSS

FIABE DELLA BUONANOTTE – 14: La piccola Arpa

Condividi

ORSETTOjpg

 

Ciao Amici,
Come state? Eccoci insieme pronti per una nuova storia … molto particolare.

Ascoltiamola insieme.
Era il compleanno di Emily una bimba di 6 anni. Mamma e papà non le avevano mai fatto mancare niente, tutto quello che la bambina voleva lo otteneva.
Per quel compleanno mamma e papà le avevano regalato qualcosa di veramente speciale: una piccola arpa.
Quella sera dopo cena la mamma arrivò con una bellissima torta con 6 candeline … Emily soffiò con gioia e papà le porse il loro regalo …
la bimba incominciò a togliere il fiocco e a strappare la carta da regalo … vide l’arpa … la spinse lontana e facendo i suoi soliti capricci disse che non era il regalo che voleva,
lei desiderava la bella bambola che cammina e canta.

emilyI genitori erano veramente dispiaciuti ma non riuscendo a dire di non alla loro piccola le promisero che il giorno dopo, quando sarebbe tornata da scuola,  avrebbe trovato un nuovo grande pacco con la bambola che desiderava. Il giorno dopo il papà, prima di recarsi al lavoro, lasciò sul marciapiede la piccola arpa insieme agli altri oggetti da far portare in discarica… e con un sospiro, andò a prendere l’autobus.

Poco dopo passò di li il netturbino per raccogliere il materiale da portare in discarica, guardò la piccola arpa, vide che era ancora nuova,
anzi nuovissima e la mise da parte per fare una bella sorpresa alla sua piccola Angy, questo era il nome della sua bimba.
La sera quando tornò a casa, abbracciò la moglie e la sua piccola e le diede un regalo che certo lui e sua moglie non si sarebbero potuti permettere.
La bimba emozionata prese il pacco, tolse il fiocco con le sue piccole mani, aprì accuratamente il pacchetto e … pianse dalle gioia quando vide la piccola arpa tutta per lei.
Angy amava tanto la musica e le sarebbe piaciuto suonare, ora non era più un sogno … poteva suonare veramente uno strumento tutto suo.
La piccola si sedette a terra, prese dolcemente la piccola arpa e incominciò a suonare una melodia dolce e commovente tanto che mamma e papà piansero di gioia.
Angy suonò e si esercitò ogni giorno con la sua piccola arpa e le sue mani sembravano volare e accarezzare le corde di questa sua nuova amica.
Passò del tempo e Angy diventò sempre più brava, la sua musica parlava al cuore e riusciva a cancellare ogni tristezza.

Un giorno il papà disse ad Angy dove avesse trovato l’arpa e la bambina volle andare sotto la finestra della famiglia di Emily;
si sedette a terra e incominciò a suonare la piccola arpa per loro.

angy
Al richiamo di quella dolce musica Emily, la mamma e il papà si affacciarono alla finestra, i loro volti e il loro cuore si aprirono, sorrisero,
si abbracciarono e furono così contenti che Angy si fosse presa cura della piccola arpa che le chiesero di andare ogni tanto a suonare a casa loro.

Sigh … sigh… mi sono commosso anche io.
E’ stata proprio una bella storia … chissà se anche noi siamo come Angy … disponibili, aperti e sensibili.
Ci vediamo presto per un’ altra storia.
Un abbraccio dal vostro Bear.
I.B.


Comments are closed.