RSS

Suono e movimento

Condividi

Mi chiamo Grazia Spinolo e sono una danzatrice che ha scelto una via di comunicazione olistica per esprimersi ed aiutare gli altri a fare la stessa cosa.

Durante la mia formazione ho sviluppato esperienza in stili di danza diversi, dal repertorio classico a quello moderno e contemporaneo, dalla danza di carattere a quella orientale, fino ad arrivare a un punto della vita che mi ha resa consapevole di quello che mi interessava veramente di più: ESPRIMERE LA MIA ANIMA; e questo non attraverso modi e strumenti precostituiti da altri, ma attraverso l’espressione libera del mio corpo e di ogni sua parte più profonda.

Per fare questo, ho dovuto abbattere molti ostacoli legati a ciò che gli altri volevano o si aspettavano da me e alla paura grande di non sentirmi accettata per quello che ero, con quelle nuove energie prepotenti che emergevano e che chiedevano coraggio e conferma.

La ricerca è nata come un’esigenza forte scaturita dal fatto che, quando danzavo, nonostante avessi un corpo allenato e una buona preparazione tecnica,sentivo che qualcosa sfuggiva, impedendomi di vivere uno stato di salute e di felicità piena. Mi sono dedicata con passione anche all’insegnamento, rendendomi conto ben presto, che non sarei più stata capace di proporre ciò che i miei insegnanti avevano trasmesso a me perché non era quello di cui i miei allievi avevano bisogno. L’obbiettivo non era solo finalizzato all’acquisizione di una tecnica e alla sua interpretazione, ma all’esprimere chi siamo, cosa vuol comunicare realmente il nostro cuore e dove vogliamo veramente andare…Per farlo, un’insegnante della nuova era avrebbe dovuto spogliarsi del suo ego e diventare un “amplificatore” per supportare l’allievo nel processo di trasformazione verso la consapevolezza del sé.

Il cambiamento è stato per me indispensabile e accolto con gratitudine, nonostante la fatica, le contraddizioni e i momenti di stallo.

Mi sono aperta all’espressione di nuove risorse che sono emerse spontaneamente dalla profondità della mia anima…ho dato spazio a me stessa e ho cercato di darne agli altri. Ho apprezzato il prezioso contributo ricevuto con l’integrazione di tecniche e discipline diverse, sperimentate, più che con la testa, con il corpo e con il cuore…..ho capito che sarebbe stato necessario essere sempre attenti e ricettivi senza irrigidirsi mai in nessuna situazione.

Forse, una persona non avrebbe mai danzato se prima non avesse potuto parlare e liberarsi dal peso del proprio fardello emotivo, oppure non si sarebbe mai lasciata andare senza sapere che cosa vuole veramente dire poterlo fare fra le braccia di qualcuno che accoglie con pazienza e disponibilità, senza giudicare…

Molto spesso, dietro ad una difficoltà fisica di movimento, potrebbero nascondersi una sofferenza o un trauma magari anche di vecchia data, che il corpo ha custodito nel suo interno in modo silente, o di fronte al quale, per non soffrire, ha cercato nel tempo una qualche forma di compensazione.

Per sostenere altri durante questo viaggio misterioso ed affascinante ho intrapreso un grande lavoro di ricerca su me stessa accettando con lo stesso amore le parti luminose del mio essere come le zone d’ombra.

In questo spazio riservato al movimento ed al suono vi parlerò di quello che è stata e che è ora la mia esperienza, sviluppata in ambiti diversi con persone diverse per età, conformazione fisica e cultura.

Collaboro da molto tempo con Ida Sommovigo e Isabella Borghetti , che sono prima di tutto per me amiche speciali e poi esperte del suono e della voce. Le affianco come danzatrice nei concerti degli “Overblue”, nei seminari di consapevolezza sulla ricerca del movimento-suono e nei momenti collettivi e singoli in cui le persone chiedano un lavoro di riequilibrio fisico e vibrazionale.

Sono sicura che divideremo momenti molto importanti insieme…

Chi volesse contattare direttamente Grazia per informazioni sui percorsi da lei proposti può scrivere direttamente a questa mail: grazia.spinolo@tiscali.it  oppure telefonare al n° 3474460439.

 


Comments are closed.