RSS

Colle Brianza, Sabato 27 Settembre – Yoga del Suono: Alla Scoperta Della Nostra Voce

Condividi
Colle Brianza, Sabato 27 Settembre dalle 15 alle 18
Presso l’Associazione Il Filo Dorato
Laboratorio di Yoga del Suono: ALLA SCOPERTA DELLA NOSTRA VOCE
“Ai tempi della sua evoluzione, l’homo sapiens, quando udiva un animale passare vicino, emetteva un suono; era una reazione pura, emozionale che significava: “Ho trovato il cibo”.  Questo suono era talmente puro che, quando veniva emesso, gli altri capivano immediatamente che quell’uomo aveva trovato il cibo.  A quel tempo tutti i suoni che venivano emessi erano reazioni puramente emozionali.  Allora gli altri homini sapiens potevano capirlo.  Potevano, più che capirlo, “sentirlo”, intuirlo, Ma poi è iniziata la migrazione di queste tribù ed i loro linguaggi si sono evoluti, sofisticati.  Gli uomini hanno perduto la purezza delle emozioni ed hanno quindi iniziato a condizionare le loro menti.  E quindi, di quei suoni, probabilmente ne sono rimasti soltanto due: quando ridiamo, sia in Cina, in Inghilterra, in America, tutti sanno che siamo felici: se invece piangiamo, sia in Africa che in Islanda tutti sanno che siamo infelici.  Tutti gli altri suoni sono stati modificati, sofisticati.  Questa sofisticazione è continuata e anche la stessa lingua madre ha cominciato a cambiare attraverso le grandi distanze delle aree geografiche che erano separate.  Se io vado al Sud, sento un altro tipo di italiano.  Quando vado in Piemonte sento un altro tipo di italiano.  Allora abbiamo bisogno di condizionare la nostra mente a quel suono per capire quel particolare aspetto della nostra lingua.  Questo è chiamato condizionamento della mente. Ma esistono dei suoni, ancora oggi, che noi riceviamo attraverso la mente non condizionata, che raggiungono la purezza dell’intimo Sé.  Questi sono la musica e quelli che noi definiamo Mantra.  Questi due suoni non hanno bisogno di passare attraverso l’intellettuale perché se cerchiamo di capirli intellettualmente, perdiamo la loro energia.” Vemu Mukunda
Scopriamo la nostra voce attraverso tecniche di armonizzazione, visualizzazioni e canti.
Questo laboratorio  ci farà riscoprire la nostra voce, quella che usiamo per comunicare attraverso la parola ed il canto e le ridaremo pienezza e profondità.
Il laboratorio, condotto da Isabella Borghetti e Ida Sommovigo, propone tecniche accessibili a tutti, non è necessario conoscere la musica o aver studiato canto. Verrà fornito materiale didattico e CD audio come supporto alle pratiche.
Isabella Borghetti: Studia canto, strumento per lei naturale, diplomandosi nel 1994 con il M° Vemu Mukunda, nel metodo “ Nada Brahma” (Yoga del Suono). È stata assistente ed interprete, su precisa richiesta di Vemu Mukunda, in molti degli incontri per la ricerca della nota personale e in diversi seminari tenuti personalmente dal maestro. Dal 2012 è Leader certificata in Yoga della risata.
Ida Sommovigo: figlia di un ricercatore spirituale, incontra fin da bambina (nei primi anni ‘60), sotto la guida del padre, la medicina olistica, la filosofia, e la percezione delle energie sottili. La presenza in famiglia di una zia affetta da sordità totale insegna a Ida a sentire e a comprendere i suoni con la totalità del corpo non solo con le orecchie. Il suo amore per la musica l’ha portata a studiare musica classica e moderna. Nel 1985 incontra la via dello yoga e della meditazione, diventando allieva di L. Tuchtan, di M. Borri,di  Padre A. Gentili. Ha frequentato il corso triennale 1992-94 con il M° V. Mukunda, diplomandosi nel metodo “Nada Brahma” , insegna da 20 anni il riequilibrio energetico attraverso il suono. È insegnante Master  per la formazione degli Operatori con l’Energia della Musica e  del Suono.

Comments are closed.