RSS

Yoga del Suono e Chakra – 02

Condividi

images (1)

La moderna ricerca scientifica ritiene di poter classificare come campo elettromagnetico che circonda gli esseri umani quello che i mistici intendono come campo aurico e i Chakra.
La foto Kirlian, dal nome del ricercatore russo che per primo la utilizzò, ha dato un grosso aiuto nel rendere visibile a tutti queste energie, ma Chakra e campi aurici sono un aspetto molto più ampio di quello rappresentato da questo tipo di fotografia.

Dei Chakra si conosce molto e nello stesso tempo molto poco e nelle informazioni circolanti si intrecciano tradizioni orientali ed occidentali; cominciamo con i loro nomi e la loro collocazione ideale rispetto alle ghiandole endocrine del corpo fisico.

Il 1° Chackra si chiama MULADHARA e a livello fisico governa il plesso sacrale ed il coccige;
il 2° Chackra è SVADHISTANA che a livello fisico governa i genitali;
il 3° Chackra è MANIPURA che a livello fisico governa il plesso solare;
il 4° Chackra è ANAHATA che a livello fisico governa il plesso cardiaco ed il Timo;
il 5° è VISHUDDA che a livello fisico governa la tiroide;
il 6° è AJNA che a livello fisico governa l’ipofisi;
il 7° si chiama SAHASHARA ed è situato poco sopra la calotta cranica.
Altre notizie sui Chakra riguardano Mantra, colori ed elementi per cui:
per il 1° il Bija Mantra (mantra seme, sillaba) è LAM
per il 2° il Bija Mantra è VAM
per il 3° il Bija Mantra è RAM
per il 4° il Bija Mantra è YAM
per il 5° il Bija Mantra è HAM
per il 6° il Bija Mantra è OM
per il 7° il Bija Mantra è OM

Se sulle sillabe seme i pareri dei vari Maestri e delle scuole sono concordi, non si può dire lo stesso dei colori perché :
Per il 1° Chakra vengono indicati i seguenti colori: Rosso, Giallo, Rosso sangue,
Porpora scuro, Bianco unito al Rosso;
Per il 2°: Arancione, Vermiglio, Argento, Viola ;
Per il 3°: Giallo, Rosso, Rosso Giallo, Azzurro, Rosso porpora ;
Per il 4°: Verde, Azzurro cielo, Grigio fumo, Rosa, Pesca, Blu smeraldo ;
Per il 5°: Blu, Malva, Porpora, Azzurro, Verde, Rosso Violetto ;
Per il 6°: Violetto, Indaco, Bianco, Arancione, Verde ;
Per il 7°: Bianco, Violetto, Azzurro, Giallo oro, Azzurro bianco.

Sembrano definizioni confuse, alcune nettamente in contrasto tra loro, anche se mediamente possiamo osservare che i primi Chakra sono legati a colori più caldi e terreni mentre gli ultimi vengono collegati a gamme più fredde.
Un’altra osservazione possibile è la seguente: in ciascun Chakra il veggente può rilevare oltre al colore di base la tinta complementare.
Altra possibilità è data dagli elementi cui la simbologia dei Chakra è collegata.

Il 1° Chackra è collegato alla TERRA;
il 2° Chackra è collegato all’ACQUA;
il 3° Chackra è collegato al FUOCO;
il 4° Chackra è collegato all’ARIA;
il 5° Chackra é collegato all’ETERE nel senso di Spazio;
il 6° Chackra è collegato all’ETERE inteso però in termini di Luce e Chiarezza, l’intuizione di chi vede oltre ;
il 7° Chackra è collegato all’ETERE come collegamento con l’Universo, con il tutt’Uno.
Vi sarebbe un collegamento anche con i cinque sensi per cui:
Al 1° Chakra corrisponde l’olfatto;
Al 2° Chakra corrisponde il gusto;
Al 3° Chakra corrisponde la vista;
Al 4° Chakra corrisponde il tatto;
Al 5° Chakra corrisponde l’udito;
Al 6° e 7° Chakra corrispondono i sensi superiori, oltre il sentire fisico.

Ida Sommovigo e Isabella Borghetti


Comments are closed.