RSS

FIABE DELLA BUONANOTTE – 12: La pecorella Lotty e la slitta di Babbo Natale

Condividi

ORSETTOjpg    Ciao Amici,

Sono il vostro amico Dream pronto a raccontarvi una nuova fiaba.

Pronti …. incominciamo
Ci troviamo in uno dei tanti presepi che troneggiano nelle nostre case nel periodo di Natale; questo però ha una caratteristica particolare: una pecorella di nome Lotty.

Lotty è una pecorella dolce dal muso simpatico con tanta, tanta morbida lana bianca. Tutti gli anni viene tolta dalla sua scatolina e posta nel presepio a volte vicino alla capanna a volte un po’ più lontano: a Lotty piace moltissimo poter uscire dalla sua scatoletta di cartone, essere messa nel presepe e rimanere in mostra per tutto il periodo delle feste.

 

lotty   Lotty però ha un grande sogno non vuole più essere solo in mostra, vuole fare qualcosa di più,
vuole partecipare più attivamente al Natale, eh sì… Lotty vuole aiutare babbo natale a consegnare i doni in questa notte speciale …. facile a dirsi …. ma non facile a farsi.
Babbo Natale aveva gli Elfi, le Renne e la sua magica slitta, di certo una lanuta pecorella del presepio gli era superflua per non dire, totalmente inutile.

Lo scorso anno, pochi giorni prima di Natale Lotty, guardando le stelle in cielo, vide una stella cadente; la osservò, chiuse gli occhi e espresse il suo più intimo desiderio:
poter consegnare i doni insieme a Babbo Natale.
La sera prima del 24 dicembre Babbo Natale andò a trovare le sue amiche renne e …. cosa mai avvenuta da quando Babbo Natale si era incaricato di consegnare i doni ai bambini …
una delle sue amiche renne era influenzata e con una forte tosse …. non avrebbe potuto aiutarlo la notte dopo. L’accarezzò, la coprì con una coperta pesante e le diede da bere latte caldo rassicurandola che tutto sarebbe andato per il meglio … di rimettersi presto.

Lasciate le sue renne, Babbo Natale tornò nella sua abitazione per riflettere su come far volare la slitta con una renna in meno.
La notte di natale è magica, lo sappiamo tutti, ma una renna in meno rende la slitta più lenta e Babbo Natale avrebbe dovuto chiedere al Tempo
di fermarsi ancora più a lungo per poter consegnare tutti i regali. Il tempo avrebbe accettato di fermare tutti gli orologi e i segnatempo di tutto il mondo più a lungo perché lui,
Babbo Natale, aveva una renna con l’influenza?
Mentre era immerso in questi pensieri, arrivò a cercarlo il capo degli Elfi tutto eccitato, forse c’era una soluzione per portare a termine la consegna dei doni
senza dover chiedere nulla in più al tempo.
Babbo Natale andò con il Capo degli Elfi nella stanza dove venivano raccolte tutte le lettere scritte e dove, in una grande sfera,
apparivano tutti i desideri fatti col cuore sincero da tutti gli esseri del pianeta, pecorelle del presepio comprese.
Babbo Natale vide riflesso nella sua sfera magica il desiderio di Lotty e sorrise, poteva esaudire il desiderio della pecorella e allo stesso tempo rimpiazzare la sua renna malata.

slitta babbo natale

Fece chiamare la pecorella Lotty da un suo messaggero speciale: il grande Gufo Grigio.
Lotty contenta ma impaurita, aveva volato fino al Polo Nord trasportata dal maestoso Gufo, arrivò da Babbo Natale e iniziò ad esercitarsi
con la slitta insieme alle renne per poter portare a termine il suo compito: volare come le altre renne e consegnare i regali ai bambini di tutto il mondo.
Lotty aveva le zampe più corte ed era più piccola delle renne, ma era decisa ad aiutare Babbo Natale.
E il primo miracolo di Natale fu il suo, il suo cuore iniziò a battere all’unisono con quello delle renne e la slitta si sollevò da terra e iniziò a volare.
Babbo Natale poteva consegnare i doni a tutti i bambini del mondo.
Quella notte per Lotty fu veramente indimenticabile: il suo grande desiderio era stato esaudito.
Ora, se la notte di Natale alzate gli occhi al cielo e vedete passare la slitta di Babbo Natale e vi sembra che una delle renne sia più piccola,
state tranquilli, è Lotty che è corsa ad aiutare Babbo Natale perché qualche renna ha bisogno di riposare.
Perché Lotty è speciale, i suoi desideri si realizzano perché il suo cuore è sincero e buono.

Bene amici, anche noi abbiamo dei desideri: se ci crediamo con sincerità e bontà si potranno realizzare come quello della nostra Lotty.

Un augurio speciale di Buon Natale a tutti voi …. e alla prossima fiaba.

Vostro Bear

I.B.


Comments are closed.