RSS

FIABE DELLA BUONANOTTE – 13: Il Negozio di Giocattoli

Condividi

ORSETTOjpg
Ciao amici, eccoci per una nuova fiaba da leggere e vivere insieme.

Ci troviamo in una città piena di case, uffici, negozi . In uno di questi negozi ha inizio la nostra nuova storia: un bellissimo negozio di giocattoli.

Era passato il periodo natalizio, i bambini avevano preferito giochi elettronici e dvd e i bei peluche erano rimasti invenduti per cui il gestore del negozio fece una promozione speciale per cercare di venderli … ma senza nessun effetto positivo.

Decise allora di abbassare il prezzo.

Tra questi peluche c’era un cane husky bianco e grigio tutto morbido e carino, si chiamava Lampo.

lampo
Era ormai da parecchio tempo in negozio, ogni giorno sperava che fosse il giorno giusto per trovare una nuova casa, un nuovo padroncino o padroncina, Sognava di essere accarezzato e diventare un amico speciale … ma dopo aver sognato si ritrovava lì sempre davanti alla vetrina a guardare la gente che passava e che non si prendeva neanche un po’ di tempo per guardare la vetrina e accorgersi di lui.

Non sapeva che di li a poco qualcosa sarebbe cambiato anche per lui … o meglio non ci sperava più.
Un giorno passò di li una nonnina si fermò a guardare la vetrina e pensò alla sua nipotina: era una bella bimba di 3 anni molto dolce ed educata. Sarebbe venuta a trovarla con mamma e papà dopo qualche giorno. La nonnina non aveva tanti soldini ma voleva prendere un piccolo pensiero per Emily la sua nipotina.

Guardando attentamente la vetrina rimase colpita da un peluche triste …. pensò tra sè: ” è un bel cucciolo perchè così triste … “. Lampo si sentì osservato e accennò ad un piccolo sorriso alla nonnina che lo ricambiò ed entrò nel negozio.

Si diresse subito dove c’erano i peluche in offerta e indicò proprio lui … Lampo era felice … qualcuno l’aveva notato e presto avrebbe avuto anche lui una nuova casa.

Fu impachettato e la nonnina lo portò a casa. Dopo qualche giorno arrivò la sua nipotina e la nonnina orgogliosa le diede il suo regalo: la piccola con le sue piccole manine aprì il nastro e con un bel sorriso abbracciò il suo nuovo amico e disse alla sua nonnina: ” ho sempre sognato di avere un peluche morbido e tutto mio, grazie davvero nonnina, ti voglio tanto bene”.

Emily abbracciò la sua nonnina e da quel giorno ebbe un nuovo amico con cui giocare, ma soprattutto sognare. Finalmente Lampo era felice come la sua nuova padroncina.

La storia di oggi ci racconta come anche piccoli pensieri fatti con il cuore possano donarci molto di più … la gioia e l’amore della persona che ce l’ha donato.

Ciao amici … alla prossima fiaba,

Il vostro amico Bear

I.B.


Comments are closed.